FONDO DI GARANZIA PER LE PMI

Oggetto e finalità: Favorire l?accesso alle fonti finanziarie delle piccole e medie imprese mediante la concessione di una garanzia pubblica News


Il fondo di Garanzia e' destinato alle piccole e medie imprese di ogni settore per qualunque operazione finanziaria nell?ambito dell?attività imprenditoriale, l?intervento del Fondo assistito dalla garanzia dello Stato abbatte il rischio sull?importo garantito fino a 1,5 milioni di euro, facilitando l?accesso al credito.

Soggetti beneficiari : Piccole e medie imprese in possesso dei parametri dimensionali di cui alla vigente disciplina comunitaria in materia di aiuti di Stato alle piccole e medie imprese (decreto MAP del 18 aprile 2005, pubblicato in Gazzetta Ufficiale n. 238 del 12 ottobre 2005), ed alla Raccomandazione della Commissione Europea 2003/361/CE del 6 maggio 2003):

  • valutate ?economicamente e finanziariamente sane? mediante appositi modelli, sulla base dei dati di bilancio (o delle dichiarazioni fiscali) degli ultimi due esercizi e della situazione contabile aggiornata a data recente;
  • appartenenti a qualsiasi settore (ad eccezione dei settori ?sensibili? esclusi dall?UE: settore agricolo primario, trasporti - tranne autotrasporto merci c/terzi -, cantieristica navale, industria automobilistica, etc.)
  • situate sul territorio nazionale (anche per investimenti all?estero). Sono inoltre soggetti beneficiari i consorzi e le società consortili, costituiti tra piccole e medie imprese di cui agli articoli 17, 18, 19 e 23 della legge 5.10.91., n. 317, e le società consortili miste di cui all?articolo 27

    Modalità di intervento del Fondo di Garanzia

  • Garanzia diretta, concessa direttamente alle banche ed agli intermediari finanziari (art. 107 D.lgs. 385/93): la garanzia concessa è ?a prima richiesta?, esplicita, incondizionata e irrevocabile e copre, nei limiti dell?importo massimo garantito, l?ammontare dell?esposizione dei soggetti finanziatori nei confronti delle PMI
  • Controgaranzia su operazioni di garanzia concesse da Confidi ed altri fondi di garanzia (gestiti da banche e intermediari artt.106-107 D.lgs. 385/93): - 2 tipologie di intervento:
  • ?a prima richiesta? se il Confidi o Altro fondo di garanzia concede garanzia ?a prima richiesta?
  • ?sussidiaria? se il Confidi o Altro fondo di garanzia concede garanzia ?sussidiaria?
  • Cogaranzia, concessa direttamente a favore dei soggetti finanziatori e congiuntamente ai Confidi ed altri fondi di garanzia ovvero a fondi di garanzia istituiti nell?ambito dell?Unione Europea o da essa cofinanziati.

    Soggetti richiedenti - Possono richiedere la garanzia diretta:

  • banche iscritte all?albo di cui all?articolo 13 del D.lgs.385/93;
  • intermediari finanziari iscritti nell?elenco speciale di cui all?articolo 107 del D.lgs. 1.9.93, n. 385;
  • S.F.I.S. (società finanziarie per l?innovazione e lo sviluppo) iscritte all?albo di cui all?articolo 2, comma 3, della legge 5.10.91, n. 317. Possono richiedere la controgaranzia e la cogaranzia:
  • consorzi di garanzia collettiva fidi (confidi) di cui all?art. 155, comma 4, del d.lgs 1.9.93, n. 385;
  • altri fondi di garanzia gestiti da banche e intermediari artt.106-107 D.lgs. 385/93.

    Operazioni ammissibili

  • Qualsiasi tipologia di operazione finanziaria, purché direttamente finalizzata all'attività d'impresa:
  • finanziamenti a medio-lungo termine a fronte di investimenti*
  • acquisizione di partecipazioni a fronte di investimenti*
  • prestiti partecipativi a fronte di investimenti*
  • altre operazioni (breve termine, consolidamento, fideiussioni, finanziamenti a medio-lungo termine per liquidità etc. ) *investimenti: investimenti materiali ed immateriali, non di mera sostituzione, da effettuare nel territorio nazionale successivamente alla data di presentazione della richiesta di finanziamento al soggetto finanziatore (principio della necessità dell?aiuto). Sono compresi tra gli investimenti anche i mezzi di trasporto iscritti a Pubblico Registro purchè utilizzati in conto proprio

    L?importo massimo garantito complessivo per ciascuna impresa beneficiaria, tenuto conto delle quote di capitale già rimborsate, non può superare l?importo di 1.500.000,00 euro, ovvero di 750.000,00 euro nel caso delle imprese di autotrasporto merci per conto terzi (cod. ISTAT 1991 60.25).

    Garanzia dello Stato

    L?intervento del Fondo è assistito dalla Garanzia dello Stato ai sensi della Legge n. 2/2009 e del Decreto M.E.F. del 25/03/2009. Il principale effetto di queste norme è quello di riconoscere attenuazione del rischio di credito sulle garanzie "dirette" e sulle controgaranzie "a prima richiesta" concesse dal Fondo.

    Pertanto, i soggetti finanziatori potranno applicare alle esposizioni così garantite la c.d. ponderazione zero.

    Se il tuo progetto o la tua azienda hanno le caratteristiche giuste per essere presentati al Comitato di Investimenti di questo Fondo oppure per essere presentato agli oltre 500 Investitori Professionali ed Istituzionali con i quali opero quotidianamente.

    Il processo di investimento del mio team di venture capitalist si compone di diverse fasi nelle quali mettiamo a frutto le diverse capacità che abbiamo maturato nel corso degli anni al fine di raggiungere il miglior risultato possibile

    .....inizio processo di investimento.....

  • Disclaimer
    Le Informazioni contenute in questo sito sono di esclusiva proprieta' di Antonio Censabella© ed e' da riternersi materiale di proprieta? di Antonio Censabella e/o di societa' da esso rappresentate e/o da societa' dallo stesso controllate e/o societa' dello stesso controllanti, e/o societa' allo stesso collegate. Sono quindi da intendersi esclusivamente ad uso della persona soggetto della consultazione.